BackupMX
Questa guida contiene informazioni utili per accedere ad un'installazione linux danneggiata. Per procedere è necessario procurarsi un cd live di una distribuzione tipo ubuntu, knoppx, ecc...

  • Avvia il compunter con il cd live
  • Controlla il nome della partizione che contiene l'installazione con il comando
    fdisk -l

  • monta la partizione dell'installazione nella cartella /mnt, ad esempio /dev/sda2
    mount /dev/sda2 /mnt

se le cartelle /boot o /var (o qualunque altra) si trovano in una partizione separata è necessario montarle dentro la /mnt, esempio:
mount /dev/sda3 /mnt/var

mount /dev/sda1 /mnt/boot


  • Montare il resto dei dispositivi con i comandi:
    sudo mount --bind /dev /mnt/dev

    sudo mount --bind /proc /mnt/proc

    sudo mount --bind /sys /mnt/sys

  • Lanciare il comando chroot specificando la cartella di destinazione e la shell da usare
    chroot /mnt /bin/bash

A questo punto sei a tutti gli effetti all'interno dell'installazione da ripristinare
Puoi utilizzare il comando apt  per installare/rimuovere nuovi pacchetti,
apt-get install <nome_pacchetto>
apt-get remove <nome_pacchetto>

oppure riparare la configurazione del boot nell'mbr del disco con i comandi
grub-install
update-grub2

Insomma puoi utilizzare qualunque comando proprio come se fossi all'interno dell'installazione da ripristinare.
Argomenti correlati:
linux   gestione installazione   ubuntu  

By  Dario  &  Federica